La rivoluzione del catalogo digitale

Completo, pratico, utile in ogni situazione e fondamentale per la forza commerciale: il catalogo rappresenta ancora oggi uno straordinario strumento di comunicazione aziendale. Che sia “generale”, “di prodotto” o “di linea”, che abbia un tono emozionale o che sia prettamente tecnico, il catalogo – nonostante i tanti cambiamenti del mondo tecnologico – si conferma come un vero e proprio riferimento per molte aziende.

L’attività commerciale di un’azienda non sembra poter prescindere dal disporre di uno strumento fisico composto di “un elenco ordinato e sistematico di contenuti come per esempio prodotti artigiani o industriali, con informazioni tecniche, emozionali e talora con il prezzo segnato.”

Il catalogo, in quanto strumento commerciale, da tempo sta evolvendo verso uno sviluppo decisamente più digitale. Da diversi anni infatti ci siamo abituati a sfogliare online cataloghi e brochure attraverso servizi web altamente performanti e “user friendly” come SlideShare e Isuu. Ma l’esperienza di fruizione del prodotto comunicativo, nonostante il diverso supporto, è rimasta a grandi linee la medesima della foliazione cartacea.

Oggi però l’evoluzione accelera, grazie all’elettronic publishing è possibile strutturare in maniera del tutto rivoluzionaria un prodotto come il catalogo, abbandonando definitivamente la fissità e l’immobilismo dell’impaginazione tradizionale per entrare in una dimensione di fruizione completamente nuova.

Stop alle classiche pagine sempre uguali, avanti con un’esperienza del tutto diversa.

Ikea in parte ha già inaugurato un nuovo corso sdoganando l’impostazione classica, introducendo nel suo ultimo catalogo una forte interazione fra online e offline mediata attraverso uno smartphone o un tablet. Video, link, slideshow e realtà aumentata si intersecano alle classiche immagini del prodotto. Un’evoluzione creata e pensata per l’utente finale.

Ma un altrettanto interessante sviluppo dello strumento “catalogo”, più orientato alla forza vendita di un’azienda, è quella dell’ePublishing.

Si tratta di un prodotto simile al catalogo tradizionale e che può tranquillamente rappresentare una sua evoluzione (e non una sua sostituzione) su dispositivi mobile. Un prodotto che presenta funzionalità nuove e fondamentali per un approccio commerciale di presentazione diverso.

Con la digitalizzazione il catalogo acquista una vera e propria sovrastruttura comunicativa che, rispetto a un mondo analogico, offre nuove possibilità di interazione.

Da diverso tempo l’agenzia di Comunicazione Tangherlini di Ancona sviluppa, progetta e realizza cataloghi per le principali aziende marchigiane, un prodotto comunicativo che sempre più spesso sviluppiamo in entrambe le versioni, analogica e digitale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone