La ricerca spesso passa attraverso investimenti in nuove tecnologia, in sperimentazioni, prove ed errori. Abbiamo acquistato una stampante 3d.
Da tempo seguiamo lo sviluppo del mondo delle 3d printer, una tecnologia che crediamo possa in breve tempo rivoluzionare il mondo della stampa, autonoma e industriale.

La stampa 3d rappresenta la naturale evoluzione della stampa 2d con cui ci confrontiamo quotidianamente. Come si può intuire, questa tecnologia permette la modellazione e quindi la creazione di oggetti partendo da un file digitale.

Le stampanti 3D offrono la possibilità di stampare e assemblare parti composte da diversi materiali con diverse proprietà fisiche e meccaniche in un singolo processo di costruzione. Le tecnologie di stampa 3D avanzate creano modelli che emulano molto da vicino l’aspetto e le funzionalità dei prototipi.”

Le applicazioni di una tecnologia come questa sono molteplici ma in particolar modo vertono nella produzione di prototipi, mock-up e progettazione di design. Ma non nascondiamo un certo divertimento nel produrre queste immagini, o meglio questi oggetti. La possibilità di toccare un oggetto progettato da noi e sentirne tutta la sua “fisicità” è senza dubbio un’esperienza gratificante ed interessante.

L’evoluzione di queste stampanti passa inevitabilmente sia attraverso un miglioramento tecnico del processo di stampa sia per un abbassamento dei costi di produzione e vendita. In questi ultimi mesi il costo di una stampante 3d si è abbassato molto e nei prossimi anni probabilmente diventerà accessibile a tutti. Eì difficile ancora ipotizzare una completa sostituzione della tradizionale stampa ma è sicuramente prevedibile una sua larga diffusione in pochi mesi.

Per il momento noi ci divertiamo a creare nuovi oggetti e a sperimentare. La ricerca in comunicazione è anche divertirsi giocando.

 


3d1 3d3

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone